Daily Archives: 1. Februar 2021

You are browsing the site archives by date.

Binance presenta un rapporto globale sulle motivazioni, i comportamenti e le preferenze degli investitori di criptovalute

Binance sta dando uno sguardo all’interno delle motivazioni, dei comportamenti e delle preferenze degli investitori di cripto in tutto il mondo.

Lo scambio globale di criptovalute

Lo scambio globale di criptovalute ha recentemente pubblicato il suo rapporto 2021 Global Crypto User Index che esamina i dati di oltre 61.000 utenti di criptovalute in 178 diversi paesi e regioni ed esplora i dati demografici, l’atteggiamento, il coinvolgimento finanziario, l’adozione e l’ideologia dell’intervistato.

Lo studio di Binance rivela che il 55% degli utenti intervistati acquista criptovalute per investimenti a lungo termine. Nel frattempo, il 38% possiede criptovalute perché non si fida dell’attuale sistema finanziario e il 31% partecipa ai mercati delle criptovalute per opportunità di trading a breve termine.

Il 52% degli utenti intervistati considera i loro investimenti in criptovalute una fonte di reddito. Il 15% cita l’investimento o il trading di criptovalute come fonte primaria di reddito.

Il rapporto scopre anche che il 97% degli utenti ha fiducia nelle criptovalute e Bitcoin (BTC) rimane il più popolare asset cripto posseduto dal 65% dei clienti intervistati.

Per quanto riguarda gli usi principali delle criptovalute

Per quanto riguarda gli usi principali delle criptovalute, il 39% afferma di detenere semplicemente le proprie monete, mentre il 22% usa i propri token per le puntate e i prestiti e l’11% per i pagamenti.

Inoltre, il rapporto rivela che il 63% degli utenti si affida al proprio reddito disponibile per acquistare criptovalute e il 60% conserva i propri token su scambi di criptovalute.

Il rapporto di Binance svela anche la crescente accettazione dei servizi nel nascente spazio della finanza decentralizzata (DeFi). Il 66% di tutti gli utenti dichiara di utilizzare applicazioni DeFi.

Quando si tratta della questione della libertà del denaro, il rapporto dice che „una minore fiducia istituzionale è correlata a una maggiore fiducia nelle criptovalute“. Secondo lo studio, 17 mercati su 20 hanno meno del 50% di fiducia nelle istituzioni locali.